ISCRIZIONI CORSI SERALI MODALITA’

Sono aperte le iscrizioni ai percorsi di istruzione per adulti di 2° livello (ex corso serale)

Per gli indirizzi :

  • Elettronica ed Elettrotecnica articolazione Elettronica
  • Meccanica, Meccatronica ed Energia articolazione Meccanica e Meccatronica

Si può  effettuare l’iscrizione  online (oltre che di persona rivolgendosi alla segreteria alunni della scuola ) seguendo queste semplici indicazioni: 

1) scaricare i documenti per l’iscrizione (Modulo della domanda d’iscrizione, autocertificazione, versamenti etc…)

2) compilare  e scannerizzare  i vari documenti  (Modulo della domanda d’iscrizione, autocertificazione, versamenti etc…) ;

3) inviare  le copie dei documenti all’indirizzo mail della scuola tais038003@istruzione.it  seguendo le indicazioni contenute nel documento “lettera di accompagnamento mail”

Successivamente si deve perfezionare la domanda d’iscrizione, consegnano tutti i documenti originali in segreteria.

Per informazioni rivolgersi al referente prof. Giuseppe D’Angela  g.dangela@righitaranto.edu.it

 

PROGETTO: “FSE – SUPPORTO PER I LIBRI DI TESTO E KIT SCOLASTICI PER LE SECONDARIE DI 1^ E 2^ GRADO”

Titolo del Progetto “ Per una didattica innovativa ed inclusiva”

Codice: 10.2.2A-FSEPON-PU-2020-107  CUP: H56J20000940001

Il progetto è finalizzato a contrastare situazioni di disagio delle famiglie consentendo di acquistare supporti didattici, eventualmente dematerializzati, da offrire anche in comodato d’uso a studentesse e studenti in difficoltà garantendo pari opportunità e il diritto allo studio. A titolo esemplificativo e non esaustivo la proposta progettuale si sostanzia nell’acquisizione di: supporti didattico disciplinari: libri di testo, cartacei e/o digitali, vocabolari, dizionari, libri o audiolibri di narrativa consigliati dalle scuole, anche in lingua straniera, materiali specifici finalizzati alla didattica che sostituiscono o affiancano il libro di testo per gli studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA) o con bisogni educativi speciali (BES).

 E’ anche consentita l’acquisizione in locazione di devices da dare in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti che ne siano privi per l’anno scolastico 2020/2021. L’istituzione scolastica proponente individuerà studenti cui assegnare libri di testo e altri sussidi didattici fra quelli che non godono di analoghe forme di sostegno e le cui famiglie possano documentare situazioni di disagio economico anche a causa degli effetti connessi alla diffusione del COVID-19.

Con questa iniziativa la scuola intende fornirsi dei supporti strumentali utili a portare la didattica nelle case degli studenti e delle studentesse nei periodi di sospensione delle attività in presenza a seguito delle misure restrittive adottate a causa della diffusione dell’epidemia da Covid 19. Oltre a prevedere il comodato d’uso per studenti e studentesse, il materiale acquistato potrà essere utilizzato nelle attività didattiche della fase                     post-emergenziale.                                                        

PROGETTO: “FESR – REALIZZAZIONE DI SMART CLASS PER LA SCUOLA DEL SECONDO CICLO”

Titolo del Progetto “ A scuola con un Chromebook”

Codice: 10.8.6A-FESRPON-PU-2020-436  CUP: H56J20000520007

Con questa progetto la scuola intende fornirsi dei supporti strumentali utili a portare la didattica nelle case degli studenti e delle studentesse nei periodi di sospensione delle attività in presenza a seguito delle misure restrittive adottate a causa della diffusione dell’epidemia da Covid 19.

 Oltre a prevedere il comodato d’uso per studenti e studentesse, il materiale acquistato potrà essere utilizzato nelle attività didattiche della fase post-emergenziale.

“ Aerogeneratore ad asse verticale” Progetto 10.6.6A-FSEPON-PU-2019-41 e “ Controlli non distruttivi” Progetto 10.6.6B-FSEPON-PU-2019-44

PROGETTO: “Per il potenziamento dei percorsi di Alternanza Scuola lavoro 2^ Edizione”

“ Aerogeneratore ad asse verticale “Progetto 10.6.6A-FSEPON-PU-2019-41  CUP H58H18000530006   e “ Controlli non distruttivi” Progetto 10.6.6B-FSEPON-PU-2019-44  CUP H78H18000680006

Il primo progetto, “ Aerogeneratore ad asse verticale “,è rivolto a studenti del triennio dell’Istituto Tecnico frequentanti gli indirizzi di Trasporti e Logistica, Informatica e Elettronica. Per ogni indirizzo sono previsti 15 studenti. In relazione allo sviluppo dei programmi nei vari indirizzi, il corso sarà rivolto agli studenti di trasporti e logistica del quinto anno, del quarto quinto anno del corso di informatica e del quarto anno del corso di elettronica. I tre gruppi di studenti lavoreranno e collaboreranno in un’ottica cooperativistica.

Lo scopo del progetto è di utilizzare prodotti di scarto, delle industrie inquinanti presenti nel territorio, per farle diventare materie prime e realizzare un prototipo di aerogeneratore ad asse verticale, coinvolgendo imprese del territorio con la missione rivolta all’ ambiente. Ciò rappresenterebbe una possibile declinazione dell’imprenditorialità che manca nel nostro territorio e che va sostenuta. L’Istituto A. Righi conduce dal 2011, il progetto EDUCARSI AL FUTURO, Campagna SUSTAINSACSA ed è capofila di una rete di scuole cittadine per sviluppare un progetto di cooperazione internazionale col Burkina Faso. Educarsi al Futuro è un progetto di collaborazione scientifica con l’ENEA e si occupa dei temi connessi al futuro sostenibile: energia, ambiente, cambiamenti climatici, fonti rinnovabili.

 

 

Il progetto è composto da 3 moduli:

TIPOLOGIA DEL MODULO TITOLO
 
Percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera Realizzazione di un dispositivo Movie Control
Percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera Costruzione e controllo qualita’ elettrica da fonte eolica
Percorsi di alternanza scuola-lavoro in filiera Produzione off-grid di energia elettrica da fonte eolica

 Il secondo progetto di alternanza scuola lavoro transnazionale, “ Controlli non distruttivi” ,  coinvolge gli studenti della classi di indirizzo MECCANICA,  AERONAUTICA e ELETTRONICA dell’Istituto Righi di Taranto, in possesso di certificazione di livello minimo B1 in lingua inglese; il percorso formativo prevede un corso, di durata pari a 120, da svolgere presso la ETS Oil & Gas L.t.d. – 1-2 Marino Mart Fairview, Dublin 3 Ireland, specializzata, tra l’altro, in corsi di formazione inerenti le tecniche utilizzate per il controllo non distruttivo di organi meccanici e strutture in genere.

Il corso, in oggetto, riguarderà alcuni dei Controlli Non Distruttivi più utilizzati, non solo per il collaudo di un giunto saldato, ma anche nel campo civile e impiantistico, ossia Controllo Visivo,Liquidi Penetranti, Controllo Magnetoscopico, Ultrasuoni.

  

 

TIPOLOGIA DEL MODULO TITOLO
   
Percorsi di alternanza scuola-lavoro all’estero Controlli Non Distruttivi

PENSIERO COMPUTAZIONALE E CITTADINANZA DIGITALE 10.2.2A-FSEPON-PU-2018-675

“ Le sfide educative nell’Era del Digitale “

Il progetto intende continuare nel nostro Istituto l’adozione di prassi didattiche innovative, per promuovere un agire didattico laboratoriale, cooperativo ed inclusivo attraverso un coinvolgimento attivo anche delle famiglie e discenti.

Da un punto di vista operativo, il progetto si articolerà secondo il modello della ricerca-azione, prevedendo una progettazione in modalità blended e collegiale.

Saranno predisposte le risorse multimediali utilizzate nel primo capovolgimento, ovvero la fruizione individuale da parte degli studenti dei contenuti disciplinari. Le risorse saranno disponibili in uno spazio virtuale appositamente creato per ogni classe sperimentale. Per quanto attiene la seconda inversione, ovvero le attività da implementare nel tempo scuola, queste saranno progettate adottando la modalità BYOD e saranno orientate alla predisposizioni di attività cooperative volte alla realizzazione di artefatti digitali, nello specifico L.Os (Learning Objects). Saranno definiti i criteri e gli strumenti di valutazione sia formativa che sommativa.

L’articolazione dei moduli del progetto riguarderà il coinvolgimento di alunni del biennio e del triennio, a tal proposito saranno considerati come parametri l’esito delle valutazioni in matematica e tecnologie informatiche per il primo biennio e matematica per il triennio (informatica per gli alunni dell’indirizzo informatica e telecomunicazioni).

Sarà, altresì, progettato un modulo rivolto ai genitori, che si svilupperà parallelamente e su contenuti del relativo modulo discenti.

La selezione dei genitori avverrà individuando successivamente i parametri di ammissione, ma dando priorità alle famiglie a basso reddito e che garantiranno, comunque, un percorso formativo parallelo con i propri figli.

Il progetto è composto da 4 moduli:

 

TIPOLOGIA DEL MODULO TITOLO
Sviluppo del pensiero computazionale e della creatività digitale Coding che passione!!!
Sviluppo del pensiero computazionale e della  creatività digitale Social learing e libri digitali
Competenze di cittadinanza digitale Il Cittadino Digitale : Educazione alla Rete e ai nuovi media (alunni)
Competenze di cittadinanza digitale Il Cittadino Digitale : Educazione alla Rete e ai nuovi media (genitori)

PON 2014-2020

ELENCO PROGETTI:

LABORATORI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DI BASE E DI LABORATORI PROFESSIONALIZZANTI IN CHIAVE DIGITALE

Questa Istituzione scolastica è stata autorizzata ad attuare il seguente Piano PON relativo all’Asse II – Istruzione – (FESR). Obiettivo specifico 10.8.1. – Laboratori per lo sviluppo delle competenze di base e di Laboratori professionalizzanti in chiave digitale. Asse II – Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo  Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)

Obiettivo specifico 10.8. “Diffusione nella società della conoscenza nel mondo della   scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi.”

Si comunica che, per l’obbligo della trasparenza e della massima divulgazione, tutti gli elementi di interesse comunitario, relativi allo sviluppo del progetto: avvisi, bandi, pubblicità, ecc.,saranno tempestivamente visibili sul sito della scuola al seguente indirizzo: www.righi.gov.it

Il presente avviso, realizzato ai fini della pubblicizzazione/sensibilizzazione ed a garanzia di visibilità, trasparenza e ruolo dell’Unione Europea , ha come obiettivo la diffusione nell’Opinione Pubblica della consapevolezza del ruolo delle Istituzioni con particolare riguardo a quelle euro}

Sottoazione Codice identificativo del Progetto Importo progetto autorizzato
10.8.1 10.8.1. B1-FESRPON-PU-2018-171 € 24.951,04
10.8.1 10.8.1. B2-FESRPON-PU-2018-151 € 74.999,92

Link a nuovo portale istituzionale per i PON :http://www.istruzione.it/pon/


 


PON 10.8.4.A-FSEPON-PU-2016-10 FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E FORMAZIONE SU TECNOLOGIE E APPROCCI METODOLOGICI INNOVATIVI (SNODI FORMATIVI)

Titolo progetto: Tecnologie e metodologie innovative per la scuola

Descrizione progetto: Formazione in servizio all’innovazione didattica e organizzativa/Formazione del personale della scuola/formazione del personale della scuola e formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi

Candidatura n. 17369: n.1 modulo formazione Dirigenti scolastici – n.1 modulo formazione DSGA – n.2 moduli formazione personale amministrativo – n.1 modulo formazione personale tecnico – n.1 modulo formazione Animatori Digitali – n.3 moduli formazione Team per l’innovazione – n.11 moduli per la formazione docenti


PON 10.8.1.A1-FESRPON-PU-2015-323 REALIZZAZIONE RETE LAN/WLAN

Titolo progetto: realizzazione della LAN in F.O.

Descrizione progetto: Realizzazione della LAN della sede centrale che utilizza la Fibra Ottica per le dorsali interne

La necessità di realizzare una efficiente infrastruttura di rete cablata è condizione essenziale per lo sviluppo tecnologico dei vari processi di trasmissione dati all’interno della scuola. Sebbene l’evoluzione dei sistemi di trasmissione wireless consenta di gestire efficientemente anche elevati volumi di traffico, si ritiene ancora preferibile il collegamento cablato per tutte quelle strutture e postazioni fisse come laboratori e segreterie.

Il progetto da noi proposto, infatti, mira alla realizzazione di una rete cablata che consenta a tutti i laboratori presenti nella nostra scuola un sicuro e veloce accesso a Internet. Tale risultato si intende conseguirlo adottando il cavo in Fibra Ottica (FO) per le tratte che collegano i nodi principali della rete che, grazie anche alla configurazione di VLAN, consentiranno un instradamento lineare e veloce da tutti i nostri 27 laboratori, verso il router d’uscita su cui è attestato il cavo in FO (gestito dal Consortium GARR) che ci consente di navigare a 100Mbps.


PON 10.8.1.A3-FESRPON-PU-2015-442 AMBIENTI MULTIMEDIALI

Titolo progetto: Smart Blackboard

Descrizione progetto: Dotazione a n.20 aule di monitor LCD 50″ collegati ognuno ad un dispositivo Apple TV per connesisone a rete Wireless

L’obiettivo del progetto è quello di consentire la trasformazione e l’evoluzione degli spazi didattici tradizionali, le aule, in sintonia con la diffusione delle tecnologie digitali. in questi ultimi anni l’affermarsi di dispositivi wireless e quindi estremamente mobili (il cui utilizzo è diventato comune nella società) permette di introdurre un nuovo modello di aula ‘aumentata dalla tecnologia’ in cui è possibile usufruire dei contenuti digitali dei libri di testo, visualizzare su uno schermo e sui dispositivi mobili di docenti e allievi lezioni con caratteristiche multimediali, accedere ad approfondimenti, immagini e video presenti nella rete. Inoltre è possibile personalizzare i contenuti per alunni disabili o con difficoltà di apprendimento. Il progetto consente inoltre riorganizzazioni didattico-metodologiche, come la ‘flipped classroom’, e quindi una diversa organizzazione del tempo scuola: gli allievi potranno autonomamente approfondire e personalizzare i contenuti relativi all’argomento proposto dal docente e visualizzare il proprio lavoro sullo schermo. Inoltre, la possibilità di accedere a contenuti multimediali è di aiuto nel caso di alunni disabili o con disturbi dell’apprendimento. Ci si aspetta una ricaduta positiva sugli alunni, i quali potranno utilizzare i propri dispositivi mobili (tablet e smartphone) per fini didattici, superando, quindi, la dicotomia scuola-telefonini presente attualmente. Quindi è possibile ottenere un maggiore coinvolgimento e una motivazione ad approfondire le proprie conoscenze.